Stessa storia, nuovi inizi!

Ottobre 27, 2023
Home » Notizie » Stessa storia, nuovi inizi!

L’attesa, la tensione, la voglia di fare, il timore di non essere abbastanza pronti. 

Non c’è bisogno di essere professionisti. Minibasket, giovanili, campionati regionali o nazionali: l’emozione dell’esordio è sempre la stessa.

Finalmente si toglie il completino dall’armadio, si preparano le scarpe e si scelgono le calze giuste: non si può mica fare brutta figura proprio alla prima di campionato.

Ebbene, dopo due mesi di duro lavoro tra campo e palestra, per i nostri ragazzi è arrivato il momento di misurarsi con i campionati organizzati dalla FIP Sardegna. Sabato 28 cominceranno l’under 17 Gold, in trasferta a Tempio, e l’under 15, che tra le mura di casa ospiterà l’Azzurra Oristano, storica società dell’isola: palla a due alle ore 18, nella palestra di Via Nanni.

Domenica, invece, sarà il turno dell’under 17 silver, col gruppo composto dai 2008 che sfiderà in casa l’Ichnos basket di Nuoro (ore 17).

Completo, scarpe, felpa; la sacca inizia a riempirsi delle solite cose: ognuno con il suo carattere, ognuno con i suoi rituali. D’altronde, anche se non esiste la scaramanzia, «non crederci porta male», come diceva Eduardo.

L’ultima settimana è un inferno, si sa. Ripassare gli schemi, aumentare le sessioni di tiro, anche se le cose non vengono mai come vorresti.

Per gli allenatori, è la settimana delle cose da fare: un allenamento in più, la gestione dei calendari, l’organizzazione delle trasferte, le convocazioni, i documenti di gara. Ricordare a tutti di portare la carta d’identità, sapendo che qualcuno lo dimenticherà sicuramente: anche questo è campionato.

E’ un nuovo esordio anche per genitori, da sempre i nostri primi sostenitori. Ora che i sacrifici aumenteranno di settimana in settimana, saranno i primi a soffrire dagli spalti per i loro ragazzi. Sposando ogni giorno il nostro progetto. Sappiamo che daranno esempio in quanto a educazione: alla fine, in questo gioco appassionante e faticoso, l’importante è che i ragazzi si divertano.

Sanno che nella casa dell’Olimpia conta, certamente, giocare bene e avere desiderio di fare una corsa in più per il compagno; ma soprattutto, conta farlo con il sorriso, con l’educazione, il rispetto degli altri.

Finalmente, dopo mesi di riposo e dopo una lunga preparazione, tutta l’organizzazione si metterà in moto. Anche per gli arbitri e gli ufficiali di campo, senza i quali, semplicemente, non ci sarebbero le partite.

Tanto abbiamo lavorato in questi mesi per rilanciare il nostro progetto. Abbiamo lanciato il nuovo sito, olimpia.it; accolto l’ingresso di nuovi allenatori nello staff, Ciro Rapuano e Andrea Sciretti; avviato nuove collaborazioni con le realtà olbiesi, a partire da quella con la Morgan School. Ora è il momento di mettere a frutto tutto il lavoro e far scattare quell’unica molla che ci fa stare in palestra ogni giorno: giocare a pallacanestro, crescere, misurarsi con gli altri. E vinca il migliore.

In bocca al lupo a tutti, in bocca al lupo a noi.

È ora che il nostro saluto sia urlato a pochi secondi dal suono della sirena: 1, 2, 3, Olimpia!

I nostri sponsor

Insegniamo basket e contribuiamo a creare persone

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy
© 2024
A.D. Pallacanestro Olimpia - P.IVA 01528080904 - Via degli Ontani 56, Olbia (SS) 07026
Crediti
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram